La Ghibli Ermenegildo Zegna a Parigi


Tante le vetture Maserati al salone di Parigi. Fra queste una novità. “La Ghibli Ermenegildo Zegna Edition – ha dichiarato il CEO Maserati Harald Wester – ancora “concettuale” ma assolutamente concretizzabile per contenuti e ulteriormente declinabile in termini di cromie, è la dimostrazione dell’impegno con cui Maserati ed Ermenegildo Zegna continuano a pensare a un prodotto automobilistico al di fuori dai classici schemi, oltre a confermare la lungimiranza e il legame che ci unisce”. “La collaborazione con Maserati – ha aggiunto Gildo Zegna, CEO del gruppo Ermenegildo Zegna – iniziata con il lancio un anno fa della Quattroporte Zegna Limited Edition, ha oggi una sua naturale evoluzione con il debutto mondiale della concept car Ghibli Ermenegildo Zegna Edition, con un allestimento innovativo rispetto all’attuale gamma Ghibli per le scelte cromatiche e i materiali. Maserati e Zegna sono due aziende accomunate da una storica tradizione industriale ed è per me fonte di orgoglio che questa partnership possa celebrare nel mondo l’eccellenza del Made in Italy”. La Maserati Ghibli S Q4 vestita da Ermenegildo Zegna è verniciata in una nuova tinta tri-strato e anche i cerchi da 20” prevedono un colore sviluppato ad hoc; sugli interni domina l’accoppiamento tra finissima pelle e preziosi filati Zegna, con immancabili dettagli tipici dei due brand. Altra assoluta accentratrice di sguardi è la Maserati Alfieri, recentissima vincitrice del “Design Award for Concept Cars & Prototypes”. Schierate sullo stand Maserati anche due Quattroporte: la più potente GTS e la razionale, ma non per questo meno esclusiva, versione Diesel. In esposizione anche due Ghibli in versione S Q4 e Diesel, che affiancano le sportive GranTurismo MC Stradale e GranCabrio MC, in versione Centennial Edition.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet