Gas Plus sbarca in Romania


Gas Plus sbarca in Romania: il gruppo parmense ha approvato il progetto E&P ‘Midia Gas Development’ nel Mar Nero e ha firmato un accordo con l’operatore Black Sea Oil & Gas (Bsog) per la cessione di una quota di partecipazione del 5% nel progetto, mantenendo invece una quota del 10%. La cessione a Bsog – riferisce la Gazzetta di Parma – è soggetta al diritto di prelazione, se esercitato, dell’altro partner della joint venture, Petro Ventures Resources, e all’approvazione dell’Agenzia nazionale rumena per le risorse minerarie. Il corrispettivo previsto per la quota del 5% è stato concordato in 5,3 milioni di euro, di cui 3,3 da corrispondere alla data di perfezionamento della cessione e 2 milioni a tre mesi dall’entrata in produzione del giacimento. Con l’approvazione del progetto di sviluppo, deliberato con la Fid, da parte delle autorità rumene, Gas Plus potrà incrementare il portafoglio riserve 2P di 754 mln di metri cubi di gas, con riferimento alla quota di partecipazione del 10%. “Siamo molto soddisfatti perché con l’approvazione della Fid giungerà alla fase di realizzazione il nostro primo progetto E&Pinternazionale – sottolinea Davide Usberti, ad di Gas Plus – Tra l’altro il progetto Midia Gas Development sarà il primo progetto offshore rumeno a gas che entrerà nella fase di sviluppo da oltre trent’anni e a regime, dalle stime, avrà una produzione di 1 miliardo smc/anno, all’incirca pari all’attuale import annuale rumeno di gas”.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet