Gambini acquista gli immobili Edilcuoghi


“E’ un investimento finalizzato a garantire maggiori spazi al comparto direzionale della nostra azienda, da tempo cercavamo una soluzione adeguata alle nuove esigenze operative del gruppo e finalmente l’abbiamo trovata”. Così la proprietà di Gambini Group Industrie Ceramiche commenta l’acquisizione degli immobili Fincuoghi di Sassuolo in via Radici in Piano, avvenuta lo scorso 18 giugno tramite rilancio durante l’asta giudiziale bandita dal Tribunale di Modena. Gambini Group Industrie Ceramiche ha rilevato uffici, parte produttiva ed un ulteriore capannone per 6milioni 220mila euro, superando il rilancio di altre aziende del distretto ceramico che puntavano ad assicurarsi il lotto, posizionato alle porte della capitale mondiale della ceramica. Gambini Group Industrie Ceramiche è un gruppo attivo sul mercato dal lontano 1978 quando venne fondata la ELLE-GI Ceramiche, commerciale che si dotò di stabilimenti produttivi a partire dagli anni ’80 con l’acquisizione del marchio Epoca, a cui si è poi aggiunta Tempra. Attualmente conta oltre 400 dipendenti dislocati su quattro unità produttive: due in Francia, una in Provenza l’altra nella zona di Reims, e due in Italia, una a Villalunga e l’altra a Prignano. Il fatturato consolidato 2015 dovrebbe superare gli 80 milioni di euro grazie ad una produzione totale stimata intorno ai 10 milioni di metri quadrati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet