Gamberini direttore Legacoop Bologna


Simone Gamberini è il nuovo direttore di Legacoop Bologna. E’ stato nominato dalla nuova presidenza dell’associazione, su proposta della presidente Rita Ghedini.
Prende il posto di Ethel Frasinetti che ha rassegnato le proprie dimissioni dopo aver diretto per sei anni Legacoop Bologna. Le dimissioni di Frasinetti sono state presentate al termine della stagione congressuale che ha visto il rinnovamento degli organismi dirigenti di Legacoop Bologna e in sintonia con lo spirito positivo di rinnovamento dei ruoli. “A nome dei membri della presidenza e dei cooperatori di Legacoop ringrazio sinceramente Ethel Frasinetti che anche con questo gesto dimostra il suo impegno e la sua fiducia nella forza del rinnovamento. – dichiara la presidente di Legacoop Bologna, Rita Ghedini – E’ un gesto da cooperatrice vera, in piena coerenza con l’orientamento al ricambio nei ruoli e alla circolazione delle migliori competenze che stiamo portando avanti. Ethel ha contribuito a rafforzare Legacoop, rinnovare e dare nuova linfa alla nostra squadra portando avanti progetti di cui vedremo i frutti anche nei prossimi anni. Ad Ethel va anche il mio ringraziamento personale: abbiamo fatto un gran tratto insieme, in ruoli diversi, ma sempre vicine nel leggere e cercare di interpretare i cambiamenti necessari alla cooperazione; sono certa che questa collaborazione e consonanza continueranno nel tempo anche in ruoli rinnovati. La responsabilità ora passa nelle mani di Simone Gamberini che avrà il compito di dirigere una squadra giovane e affiatata e stringere sempre di più il rapporto tra associazione e imprese cooperative. Quello alla direzione di Legacoop Bologna è un cambio progettato, che investe su una risorsa, quella di Gamberini, entrato nella nostra squadra già da qualche mese: come fatto negli anni scorsi con Ethel Frasinetti, abbiamo deciso di puntare ancora su una persona giovane e di valore ma con una grande conoscenza del territorio e della cooperazione. Sono certa – conclude Ghedini – che Simone Gamberini ha le caratteristiche giuste per fare un lavoro positivo per la cooperazione”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet