Furla controcorrente, aumenti in busta paga


Furla va controcorrente sul lavoro e firma con la Filcams Cgil l’aumento della retribuzione variabile ai dipendenti. L’impegno riguarda i premi per i prossimi tre anni e coinvolge sia i lavoratori del quartier generale di San Lazzaro (Bologna) sia dipendenti delle filiali. L’accordo, in anticipo sul rinnovo del contratto nazionale, arriva dopo che l’azienda negli ultimi tre anni ha aumentato del 48% il fatturato, arrivato a 228 milioni nel 2013, e ha visto crescere gli occupati 10%.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet