Fumo senza combustione, richiesta a Fda da Philip Morris


Philip Morris International ha fatto richiesta alla Fda, Food and Drug Administration per la commercializzazione negli Usa dei suoi prodotti del tabacco senza combustione. La richiesta si inserisce nel percorso per raggiungere l’obiettivo a lungo termine dichiarato dall’inizio dell’anno, cioè di convertire tutti i fumatori di sigarette ai nuovi prodotti basati sul riscaldamento elettronico, sviluppati con l’obiettivo di ridurre i danni per la salute dei consumatori. Sono già oltre un milione e mezzo i fumatori – spiega la multinazionale – che sono passati al primo prodotto basato su questa tecnologia, Iqos, in circa 20 Paesi in tutto il mondo. Tra questi anche l’Italia che è anche sede del primo centro al mondo per la produzione degli stick di tabacco usati con Iqos, inaugurato nel bolognese alla fine del 2016. In caso di riscontro positivo da parte della Fda, la commercializzazione negli Usa sarebbe gestita dalla società Altria Group Inc., come da accordo di licenza con Philip Morris International.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet