Fotovoltaico, se vuoi spendere meno c’è il gruppo d’acquisto


MODENA, 14 MAR. 2012 – Uniti per risparmiare di più. E’ più o meno questo il motto di Gaser, il gruppo d’acquisto regionale per il fotovoltaico. Il principio è semplice, si mettono a confronto i fornitori di pannelli, chiedendo loro di lanciare le migliori offerte. Poi si scelgono i più convenienti e in seguito si raccolgono le adesioni di persone che vogliono installare impianti sui tetti di casa.Per il 2012 i bandi attraverso cui iscriversi, beneficiando anche degli incentivi statali, finisce domani (c’è tempo fino alla mezzanotte di giovedì 15 marzo). "Ai ritardatari o agli indecisi", si legge però in una nota inviata dai promotori di Gaser, "va comunque evidenziato che è possibile iscriversi anche solo per ottenere informazioni in merito e comunicazioni su prossimi bandi del gruppo (che aderirà anche agli incentivi della seconda metà dell’anno, con un nuovo bando in scadenza alla fine dell’estate).""Il Gaser – ricorda il comunicato – è un gruppo di acquisto fatto da cittadini per cittadini, senza scopo di lucro, con sede a Modena e attività su tutta la regione. Si occupa della raccolta delle adesioni, della divulgazione di un bando presso gli installatori, di selezionare, attraverso una commissione composta dagli stessi cittadini associati, le migliori offerte e di seguire le fasi di installazione fino al collaudo finale con esperti di fiducia del Gruppo. Il gruppo ha raggiunto una dimensione regionale: nelle scorse edizioni ha avuto richieste e montato oltre 400 impianti oggi attivi nelle province di Modena, Reggio Emilia, Bologna, Ferrara, Ravenna, Rimini, Forlì, Cesena."Maggiori informazioni su Gaser si trovano qui

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet