Formula 1, il virtuale a due passi dal Mito


MODENA, 16. DIC. 2011 – Il rischio di celebrare un vero e proprio mito dell’automobilismo come il Drake è che qualcuno molto meno bravo di lui, dopo aver passato in rassegna le tappe della sua vita, voglia imitarne le prodezze alla guida. Forse ha pensato a questo Tommaso Farina, quando ha deciso di aprire in via Vandelli, proprio a pochi metri dal Museo casa Natale Enzo Ferrari, il “Race Center Modena”, un centro di simulazione di guida in cui sarà possibile provare – a livello esclusivamente virtuale – le emozioni della Formula Uno. Il progetto è piaciuto molto al Comune di Modena, che ha scelto di finanziarlo con 20 mila euro nell’ambito del bando promosso per riqualificare la zona Tempio. La prossima apertura del museo dedicato al fondatore del Cavallino è diventata infatti l’occasione per proporre insediamenti di nuove attività commerciali in tutta l’area circostante, e il Race Center è stato apprezzato per il suo alto contenuto di innovazione e l’originalità dell’idea imprenditoriale. Il centro, per cui sono stati investiti 248 mila euro, utilizzerà i simulatori della Evotel Engineering di Castelnuovo Rangone per far provare i brividi che offrono le monoposto dei Gran premi, e comprenderà anche una piccola zona ristoro. Ma a beneficiare degli incentivi comunali, per un valore di 10 mila euro, sarà anche il negozio “L’altamurano”, che proporrà in via Paolo Ferrari un laboratorio di prodotti tipici pugliesi e modenesi e un servizio di wi-fi gratuito. L’assessore Graziano Pini, inoltre, ha annunciato che a gennaio verranno messi a diposizione altri 250 mila euro per incentivare in zona Tempio nuove aperture e riqualificazioni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet