Formigine, chiude la Lar


MODENA, 13 NOV. 2009 – Per una vicenda che si è conclusa positivamente (quella della Sitcar di Casinalbo di Formigine) ce n’è un’altra che si apre. A meno di due chilometri dalla Sitcar, sempre in comune di Formigine, c’è lo stabilimento della Lar che dal 1939 lavora articoli in resine termoplastiche. Mercoledì a sindacati e lavoratori è stata comunicata dalla proprietà l’intenzione di cessare l’attività. Una vera doccia gelata per i 59 dipendenti. I sindacati di categoria di Cisl e Cgil hanno subito chiesto all’azienda di ritirare quello che giudicano un atto unilaterale, per intavolare una trattativa che apra la strada al ricorso alla cassa integrazione e alla mobilità incentivata. A sostegno della vertenza i lavoratori, lunedì prossimo, daranno vita ad uno sciopero di otto ore.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet