Formazione esterna obbligatoria


Torna l’obbligo della formazione “esterna” per le aziende. Lo ha deciso la Regione, rinnovando l’accesso al Fondo Sociale Europeo, per quanto riguarda le persone assunte con contratti di apprendistato professionalizzante.
Una formazione che l’associazione per la formazione professionale Cerform è pronta a garantire con percorsi su misura, tarati sulle esigenze di ogni azienda.

Si tratta di un’offerta formativa pubblica che riguarda gli apprendisti assunti a partire dal 2 maggio 2018. I destinatari di tale offerta sono quelli privi di titolo e in possesso di licenza elementare e/o della sola licenza di scuola secondaria di primo grado e/o in possesso di titolo di scuola secondaria di secondo grado (qualifica/diploma professionale o diploma di istruzione secondaria superiore).

Non sono destinatari dell’offerta i giovani in possesso di una laurea triennale, magistrale o a ciclo unico, assunti con contratto di apprendistato professionalizzante. L’offerta formativa riguarda infatti la sola prima annualità e comunque per 40 ore, fatto salvo il numero di ore inferiore in caso di apprendisti stagionali.

L’offerta formativa pubblica non comprende la formazione relativa alla “sicurezza sul lavoro”, mentre agli apprendisti assunti dal 2 maggio prossimo, che in precedenti rapporti di apprendistato professionalizzante abbiano già fruito dei percorsi formativi della prima annualità, la Regione riconosce come credito l’annualità di formazione effettuata. Grazie a questo credito, tali apprendisti non sono destinatari di questa offerta formativa.

Per maggiori informazioni è sufficiente chiamare Cerform allo 0536-999811

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet