Formaggio senza latte, Granarolo dice no


Utilizzo di latte in polvere per la produzione lattiero-casearia, la Commissione europea ha avviato una procedura di infrazione contro l’Italia. Una decisione contestata dal presidente di Granarolo Gianpiero Calzolari che auspica una dura presa di posizione del governo. “Le pratiche di lavorazione che, in Italia, prevedono l’uso del latte liquido per produrre formaggi e yogurt – rileva -, sono basate su principi di qualità e di sicurezza alimentare dei nostri prodotti, proprio a tutela dei consumatori italiani ed europei, così come dei produttori italiani e delle filiera agroalimentare”.
“Le norme europee per la trasparenza del mercato – conclude Calzolari – così come quelle sull’etichettatura, non possono prescindere dalla salvaguardia delle nostre produzioni”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet