Fondo innovazione per le imprese


Tempi di risposta più rapidi per la concessione del finanziamento e procedure d’accesso più snelle; apertura del bando anche a progetti di rinnovamento integrativi e ulteriore abbattimento dei tassi di interesse sui mutui agevolati. Sono queste le maggiori novità che caratterizzano il 6° bando del Fondo innovazione, l’iniziativa promossa dalla Provincia, dal Comune e dalla Camera di Commercio di Modena, insieme agli altri Comuni modenesi, che mette a disposizione delle imprese modenesi otto milioni di euro per investimenti in innovazione tecnologica, gestionale-organizzativa e commerciale. Al Fondo aderiscono il consorzio fidi Unifidi Emilia Romagna e gli istituti bancari Unicredit, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Popolare – San Geminiano e San Prospero.
Ai finanziamenti del Fondo rotativo, da un minimo di 30 mila a un massimo di 200 mila euro, possono accedere le piccole e medie imprese (e loro consorzi) con non più di cento addetti, appartenenti ai settori del manifatturiero e dei servizi alla produzione con almeno un’unità operativa nella provincia di Modena. Le domande possono essere presentate da giovedì 8 maggio a giovedì 29 maggio. Tutte le informazioni e i moduli per la partecipazione (l’iscrizione può essere effettuata solo on line) saranno a disposizione dalla metà di aprile sul sito www.fondoinnovazione.it.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet