Zanlari e Veronesi vicepresidenti di Unioncamere Emilia-Romagna


bologna 20 settembre 2018 Riassetto per Unioncamere Emilia-Romagna. Nella riunione odierna della Giunta, l’organo esecutivo dell’associazione composto dai presidenti delle otto Camere di commercio della regione, sono stati nominati due vice presidenti: Andrea Zanlari confermato nel ruolo e designato come vicario e Valerio Veronesi.
Zanlari è il numero uno della Camera di commercio di Parma, e da 25 anni è in Unioncamere Emilia-Romagna, prima come consigliere e poi membro di Giunta, di cui è stato presidente dal 2003 al 2011, mentre Veronesi è presidente della Camera di commercio di Bologna.
La loro nomina è stata definita nella Giunta di Unioncamere regionale dove sono entrati i nuovi presidenti camerali Valerio Veronesi, che a Bologna ha preso il posto di Giorgio Tabellini, e Giuseppe Molinari, succeduto a Modena a Giorgio Vecchi.
Il forlivese Alberto Zambianchi è il presidente dell’Unione Regionale delle Camere di commercio l’associazione che cura e rappresenta gli interessi delle Camere di Commercio del territorio (Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Romagna Forlì-Cesena e Rimini).
Fondata nel 1965, Unioncamere Emilia-Romagna promuove l’esercizio associato di funzioni, servizi e competenze per gli obiettivi comuni oltre ad assicurare il coordinamento dei rapporti con la Regione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet