Workshop a Bologna: in Australia per le imprese italiane ‘sistema legislativo agile e snello’


bologna 11 ott 2018 – L’Australia meridionale offre opportunità alle aziende del comparto delle Scienze biologiche grazie a un sistema legislativo agile, simile a quello europeo, e a investimenti dedicati, che hanno dato vita anche all’Adelaide BioMed City. È quanto emerso a Bologna durante un workshop dal titolo “Grow your business in Asia and Australia” organizzato nella prima giornata di “Meet in Italy for Life Sciences”, iniziativa del Cluster tecnologico nazionale Scienze della vita Alisei organizzata dalla Regione Emilia-Romagna con il supporto di Aster.
“Psicologicamente l’Australia è considerata lontana – ha spiegato Marco Baccanti, chief executive Health Industries South Australia -. In realtà le difficoltà burocratiche sono superabili, c’è un sistema legislativo molto snello. Il continente deve essere visto come testa di ponte per aggredire tutto il mercato asiatico. I vantaggi sono soprattutto per le medie imprese con fatturati tra i 20 milioni e i 400-500 milioni”. “In Australia – ha concluso – ci sono molte opportunità, nello Stato del Sud in particolare”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet