UTILI RECORD PER ENERTRONICA SPA A 3,6 MILIONI E OTTIMO RILANCIO DI SANTERNO


IMOLA 28 MARZO 2108 Enertronica (quotata in Borsa) ha chiuso il 2017 con 90 milioni di euro di ricavi, in linea con il 2016 e un ebitda adjusted (al netto di costi straordinari) pari a 1,9 milioni (5,1 milioni un annoprima) e un risultato netto adjusted negativo per 0,78 milioni di euro (2,9 milioni di utile nel 2016). Il patrimonio netto è in forte miglioramento a 5,3 milioni di euro, la posizione finanziaria netta è pari a 19,2 milioni. “Nel corso dell’anno Enertronica si è trasformata da società operante quasi esclusivamente nel settore EPC ad un gruppo Industriale dell’energia e dell’automazione – ha detto l’Ad Vito Nardi – Gli importanti risultati ottenuti dalla Elettronica Santerno di IMOLA hanno determinato una accelerazione del processo, portando alla dismissione della linea di business associata alla rivendita di energia elettrica e gas al cliente finale. Il perimetro del Gruppo si è ampliato grazie alla acquisizione di Progetti International, e alla costituzione di due nuove controllate rispettivamente negli USA e a Panama, dove prevediamo importanti opportunità di sviluppo ampliando ulteriormente la nostra diversificazione internazionale. Abbiamo inoltr e avviato investimenti nel settore della eMobility, un settore caratterizzato da una fortissima espansione, che puntiamo a sviluppare sfruttando le sinergie industriali con la produzione di Santerno”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet