UNIPOL: CLOSING FUSIONE ATAHOTELS-UNA ATTESO PER IL PROSSIMO AUTUNNO


BOLOGNA 6 AGOSTO 2016 Unipol prevede il closing dell’operazione Atahotels-Una nel “prossimo autunno”. E’ quanto indica la relazione sul primo semestre del gruppo assicurativo. L’accordo sugli alberghi Una risale al maggio 2015 quando Atahotels, assieme alla consociata UnipolSai Investimenti Sgr, ha sottoscritto con Una un’intesa per l’acquisizione in due distinte operazioni del ramo d’azienda riguardante l’attivita’ di gestione alberghiera e del relativo portafoglio immobiliare, con corrispettivi rispettivamente per circa 28 milioni e per 259 milioni di euro. Nel corso del primo semestre 2016 “sono state definite e completate tutte le attivita’ propedeutiche per poter perfezionare il closing dell’operazione, previsto per il prossimo autunno”, si legge nella relazione. Come era stato comunicato nel maggio dello scorso anno, “dall’unione tra AtaHotels e Una, nascera’ un leader nazionale nel settore alberghiero italiano, con piu’ di 50 strutture (sia business che leisure), circa 8.600 camere, un fatturato aggregato di oltre 170 milioni di euro”. La relazione semestrale di Unipol spiega anche che Atahotels ha segnato nel semestre un risultato positivo per 2 milioni di euro (pareggio al 30 giugno 2015), “grazie anche all’incasso delle indennita’ di avviamento sulle strutture di proprieta’ del Fondo Antirion Global-Comparto Hotel e gia’ di proprieta’ di Enpam, per le quali non sono stati rinnovati i contratti di locazione”. Le trattative per il rinnovo dei contratti si sono interrotte lo scorso gennaio.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet