Unipol: Cimbri, non abbiamo chiesto di aumentare quota in Bper


BOLOGNA 5 LUGLIO 2017 )–“Non abbiamo avanzato nessuna richiesta di incremento della partecipazione”. E’ quanto ha dichiarato Carlo Cimbri, numero uno del gruppo Unipol , nel corso della conference call di commento al progetto di razionalizzazione del comparto assicurativo circa la quota del gruppo in B.P.E.Romagna . “Bper  sta lavorando per predisporre il piano industriale che sara’ proposto dopo l’estate. Noi come azionisti lo valuteremo per vedere se mantenere il nostro investimento o fare altro. Allo stato nulla e’ definito”, ha precisato il manager. 

Unipol  avra’ il 70% di UnipolSai , la Bad Bank e Unipol  Banca, per la quale “valuteremo le migliori opzioni strategiche sulla base delle opportunita’ che capiteranno”. E’ quanto ha dichiarato Carlo Cimbri, numero uno del gruppo Unipol , nel corso della conference call di commento al progetto di razionalizzazione del comparto assicurativo. fus (fine) MF-DJ NEWS 
“Non e’ una cosa che stiamo valutando. il mercato fa le sue valutazioni e le sue scommesse, ma noi ora ci stiamo concentrando sulla semplificazione del gruppo”. E’ quanto ha dichiarato Carlo Cimbri, numero uno del gruppo Unipol , nel corso della conference call di commento al progetto di razionalizzazione del comparto assicurativo. fus
“I target del piano industriali sono confermati. Le operazioni non hanno impatto dal punto di vista dei dividendi. Gli andamenti del gruppo sono tali da non modificare i target. Stiamo viaggiando in linea con quelli che sono nostri obiettivi del piano anche per l’esercizio 2017”. E’ quanto ha dichiarato Carlo Cimbri, numero uno del gruppo Unipol , nel corso della conference call di commento al progetto di razionalizzazione del comparto assicurativo.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet