Unipol: «Bene il 2016, siamo oltre le stime del piano industriale»


BOLOGNA 18 GENNAIO 2017 Nel 2016 i risultati del gruppo Unipol di Bologna sono andati oltre le previsioni fissate per il primo anno del nuovo piano industriale. Carlo Cimbri, l’ad del gruppo Unipol, durante una pausa dei lavori del World Economic Forum a Davos ha detto: «Il 2016 è stato il primo anno di piano industriale ed è perfettamente in linea con quanto avevamo programmato, anzi un pochino meglio. Siamo soddisfatti». Quanto a Unipol Banca, l’ad ha sottolineato che il gruppo «sta lavorando per migliorarla e stiamo attenti a quello che succede quanto a possibili aggregazioni». In più occasioni Cimbri ha ricordato che il gruppo sarebbe pronto a valutare per la banca l’accorpamento con un’entità di maggiori dimensioni. Quanto alle voci che questo potrebbe avvenire con Bper, l’ad è limitato ad osservare che Unipol ha preso una partecipazione del 5% nella banca emiliana «a supporto del nostro accordo di bancassurance, si è parlato solo di questo».

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet