unioncamere e regione e-r/ Deliziando punta al Canada


BOLOGNA 4 SETTEMBRE 2017 Dal 21 settembre 2017 entrerà in vigore in regime temporaneo l’accordo economico e commerciale globale C.E.T.A. siglato tra Unione Europea e Canada per sviluppare l’interscambio tra le due aree mercato (con riduzione dazi, riconoscimento certificazioni, aumento quote d’importazione per le produzioni lattiero-casearie).
Per intercettare le opportunità che possono aprirsi sul mercato canadese alle produzioni agroalimentari italiane, Unioncamere Emilia-Romagna e il sistema camerale regionale, in partnership con APT Servizi, organizzano una serie di attività promozionali inserite nell’ambito del progetto Deliziando e Turismo enogastronomico di qualità.
In particolare, viene promossa la partecipazione all’evento “Wine & Travel Italy Presents – La difference est dans le gout” che si svolgerà in Canada a Montréal dal 17 al 21 novembre in concomitanza con la seconda edizione della “Settimana della cucina italiana nel mondo”.
L’iniziativa, organizzata dalla Camera di commercio italiana in Canada, inserita nel programma “The Authentic Italian Taste” del MiSE, realizzata in sinergia con il MiPAAF nell’ambito del piano straordinario di internazionalizzazione del Made in Italy e coordinato da Assocamerestero, è aperta alla partecipazione di aziende regionali produttrici di generi alimentari, bevande e produzioni vitivinicole, inclusi i birrifici, con priorità alle produzioni certificate (DOP IGP Qualità Controllata Biologiche) e/o tradizionali dell’Emilia-Romagna.
Dato l’interesse suscitato, è stata prorogata a lunedì 11 settembre quindi di dieci giorni rispetto alla data originaria, la scadenza per la raccolta delle adesioni.
Sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna sono disponibili la circolare promozionale e la scheda di partecipazione che va inviata alla Camera di commercio di appartenenza. Successivamente ogni azienda sarà contattata dalla Camera di commercio italiana in Canada per una prima valutazione sulla fattibilità di partecipazione. Per ciascuna tipologia di aziende saranno realizzate azioni mirate e specifiche.
Il Canada è tra i primi importatori al mondo di vino, con costante aumento delle vendite e dei consumi, il Québec in particolare, con un’altissima media pro-capite e una crescita importante dell’importazione privata. Forte è lo sviluppo del turismo enogastronomico canadese, in tutte le stagioni dell’anno per la generazione dei cosiddetti baby boomers (+ 50 anni), e quelle più giovani.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet