Unioncamere Emilia-Romagna supporta le PMI con l’unico sportello informativo in regione sul regolamento REACH


BOLOGNA 25 GENNAIO 2017 Unioncamere Emilia-Romagna, nell’ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network promuove la partecipazione delle imprese regionali alla consultazione della Commissione europea sulla revisione del regolamento REACH che concerne la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche. Il fine è di monitorare i progressi compiuti nel raggiungimento dei suoi obiettivi e esaminare in quale misura il REACH sia adatto al suo scopo, raccogliendo le opinioni delle imprese in proposito
Tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nello Spazio economico europeo (SEE), in una fascia compresa tra 1 e 100 tonnellate l’anno, dovranno essere registrate presso l’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) entro il 31 maggio 2018, termine ultimo previsto dal regolamento REACH, acronimo che significa registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione dei prodotti chimici, e fa riferimento alla normazione di tutte queste fasi.
Per partecipare alla consultazione è sufficiente compilare un breve questionario da restituire a Unioncamere Emilia-Romagna entro il 28 gennaio 2017 via e-mail all’ indirizzo simpler@rer.camcom.it
Le risposte saranno tenute in considerazione per orientare le scelte future della Commissione europea. Per informazioni: Valentina Patano tel. 051 6377034 e-mail: valentina.patano@rer.camcom.it – www.ucer.camcom.it

Per supportare le imprese, la rete Enterprise Europe Network ha attivato in collaborazione con il Ministero Sviluppo Economico, una serie di Sportelli Informativi Territoriali (SIT REACH) che forniscono un supporto aggiuntivo.
In Emilia-Romagna, lo sportello SIT REACH è presso l’Unione regionale delle Camere di commercio a Bologna.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet