Unindustria Reggio Emilia assegna a Technogym il Premio Italiano Meccatronica 2018. Smart Robots la startup più innovativa.


reggio emilia 11 dic 2018 Technogym, la multinazionale con sede a Cesena che progetta e realizza prodotti, tecnologie digitali e servizi per il fitness, lo sport e la salute, si aggiudica la dodicesima edizione del Premio Italiano Meccatronica. Il Presidente di Unindustria Reggio Emilia Fabio Storchi ha consegnato il riconoscimento al Presidente di Technogym, Nerio Alessandri, in occasione dell’incontro di fine anno degli imprenditori reggiani.

Il Comitato Scientifico del Premio, organizzato e promosso da Unindustria Reggio Emilia in collaborazione con il Club Meccatronica, ha indicato Technogym quale vincitrice per aver adottato soluzioni meccatroniche, che hanno permesso lo sviluppo di prodotti innovativi tali da determinare vantaggi competitivi distintivi sui mercati internazionali: “per il ruolo di leadership raggiunto a livello mondiale nel settore fitness e wellness. All’interno della cosiddetta “welness valley” promossa dal suo fondatore Nerio Alessandri, Technogym è riuscita a realizzare una rilevante crescita a livello internazionale grazie a costanti investimenti in ricerca e innovazione tecnologica anticipando la rivoluzione digitale e dell’Internet degli oggetti. Technogym ha saputo innovare costantemente il proprio settore introducendo novità assolute come il primo attrezzo fitness collegato ad internet e la prima piattaforma cloud del settore fitness che connette attrezzi, app e dispositivi e che permette agli utenti di avere un’esperienza completamente personalizzata. Grazie a queste innovazioni negli ultimi 30 anni Technogym ha creato un ecosistema globale e connesso di oltre 40 milioni di persone che si allenano ogni giorno su un prodotto Technogym, in 80.000 centri fitness e wellness nel mondo e oltre 200.000 abitazioni private in oltre 100 paesi”.

La Giuria ha inoltre assegnato un riconoscimento alla startup più innovativa del 2018: Smart Robots (Milano), nata nel 2016 come Spin Off del Politecnico di Milano, grazie dall’esperienza di studio e ricerca di un team di ingegneri, e si propone come partner industriale per imprese che vogliano introdurre sistemi avanzati di robotica collaborativa, nell’ambito di sistemi Industry 4.0. Smart Robots è partecipata da e-Novia, azienda che propone e fa crescere al suo interno startup ad alto contenuto tecnologico. Secondo la Giuria “Smart Robots è attiva con un sistema innovativo che consente di realizzare in toto il concetto di robotica collaborativa, intesa come cooperazione simultanea tra uomo e robot. Finora i robot collaborativi sono in grado sì di condividere lo stesso ambiente di lavoro con l’uomo, ma non di operare con lui in simultanea. Smart Robots è invece in grado, per mezzo dell’intelligenza artificiale che lo governa, di registrare i comportamenti degli addetti “umani” in produzione, anche all’interno di una sequenza complessa di operazioni, di analizzarli e di capire in anticipo i loro movimenti e intenzioni. Grazie a questa capacità può quindi suggerire al robot una sequenza di operazioni da compiere compatibile con quanto sta facendo il partner umano, realizzando un’autentica collaborazione, in cui entrambi gli agenti lavorano simultaneamente e collaborano allo stesso obiettivo”.

Il Comitato Scientifico, presieduto da Fabio Storchi, Presidente Unindustria Reggio Emilia, è composto da: Maurizio Brevini, Presidente Club Meccatronica, Luca De Biase, Caporedattore Nòva – Il Sole 24 Ore, Cesare Fantuzzi, Docente Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Enzo Rullani, Docente Venice International University e Auro Palomba, Presidente di Community Group, come segretario.
Le altre aziende selezionate con la collaborazione di Nòva – Il Sole 24 Ore, media partner dell’iniziativa, che hanno ricevuto un riconoscimento come finaliste in occasione della cerimonia sono: Eurofork (Torino) – Forcole telescopiche e sistemi a navetta per magazzini automatici; Fameccanica (Chieti) – Macchinari per prodotti igienici monouso; Fassi Gru (Bergamo) – Gru articolate per camion; Ognibene Power (Reggio Emilia) – Cilindri idraulici e unità di guida per trattori.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet