UE: FITOUSSI, SU ERRORI MERKEL ALTRI CAPI DI STATO ABBASSANO BRACCIA


BOLOGNA 6 SETTEMBRE 2016 Nel tentativo di far uscire l’Europa dalla crisi economica ‘tutte le politiche, lo vediamo, hanno fallito. Allora perche’ non si cambia politica? Soprattutto altre politiche sono riuscite in altri Paesi, non si capisce allora perche’ non si cambia’. E’ la domanda che pone l’economista francese Jean-Paul Fitoussi, che ha partecipato alla due giorni di Unindustria Bologna ‘Farete’ organizzata nel capoluogo emiliano. Le colpe dell’impasse economica nel Vecchio Continente, secondo Fitoussi, non sono da attribuire a un solo Paese: ‘C’e’ una responsabilita’ della Merkel, e’ sicuro, ma c’e’ una responsabilita’ di tutti gli altri capi di Stato che lasciano fare, che hanno abbassato le braccia, che non combattono con sufficiente energia per avere il loro programma messo in atto’. L’economista chiude ponendo una serie di dubbi sul futuro dell’Europa: ‘Perche’ non si investe? Perche’ lasciamo i giovani disoccupati? Perche’ vogliamo avere il debito piu’ basso possibile. E qual e’ il risultato? Che sale, dunque – chiosa – la politica e’ sbagliata’.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet