TOSCHI Il Premio Ciliegia d’Oro 2016 al regista e pubblicitario Guido De Maria


VIGNOLA 2 MARZO 2017 – Il Premio Ciliegia d’Oro sarà assegnato a Guido De Maria, disegnatore, pubblicitario, autore televisivo e regista, “per la sua ecletticità e la sua inesauribile vena creativa”. La cerimonia di consegna si terrà il 22 aprile nella suggestiva cornice della Rocca Medioevale di Vignola.

Nato nel 1932 a Lama Mocogno, sull’Appennino modenese, dopo aver iniziato come vignettista umoristico disegnando per testate nazionali e internazionali, come Epoca, allora diretta da Enzo Biagi, agli inizi degli anni sessanta De Maria passa alla pubblicità e forma con altri amici la Vimder: una casa di produzione per le pubblicità di Carosello.

De Maria si é affermato come tra i più celebri vignettisti umoristici e si è dedicato al mondo della pubblicità con successo, producendo e dirigendo centinaia di Caroselli e spot pubblicitari.
Autore e regista di trasmissioni indimenticabili negli anni novanta, (tra cui Gulp! e Supergulp!), è stato anche condirettore del settimanale umoristico Comix. La sua carriera continua ancora oggi con l’attività di regista pubblicitario, producer e autore teatrale, dimostrando sempre una grande dedizione e attenzione verso il suo territorio di origine.

Il prestigioso riconoscimento, istituito nel 1981 viene promosso ogni anno dal Centro Studi di Vignola con il sostegno dell’azienda Toschi e rende omaggio a personalità giudicate particolarmente meritevoli nel settore sociale, culturale, industriale, commerciale, sportivo o umanitario.
Numerose le personalità che negli anni hanno ottenuto il riconoscimento della Ciliegia d’Oro: da Luciano Pavarotti, a Enzo Ferrari, fino a Luca Toni e Massimo Bottura, solo per citarne alcuni.

Toschi Vignola in breve

Toschi Vignola è leader nella produzione di sciroppi, liquori, frutta sotto spirito, basi per la gelateria e aceto balsamico di Modena IGP. Fondata nel 1945, l’azienda ha fatturato 30 milioni di euro nel 2015. Toschi Vignola ha in portafoglio 900 referenze e lavora ogni anno 1.150.000 kg. di frutta all’interno di un’area produttiva di 35 mila mq. che comprende anche l’acetaia storica. I canali di vendita di Toschi sono: l’Ho.Re.Ca., la GDO i Grossisti e i Cash & Carry. con sessanta Paesi di destinazione e una quota export del 45% del fatturato totale.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet