STAFFETTA DI FONDI IN VISTA PER MACRON


BOLOGNA 24 NOVEMBRE 2017 Staffetta di fondi in vista per il gruppo bolognese Macron che in pochi anni ha saaputo posizionarsi al nell’abbigliamento tecnico sportivo e che oggi controllato al 50,1% dal giugno 2011 da Consilium sgr.
Negli ultimi mesi ci sono stati contatti con alcuni operatori di private equity potenziali acquirenti, tra i quali Mir Capital, Riverside e Armonia sgr. Il processo di vendita è gestito dall’advisor Lincoln International.
Con sede a Valsamoggia (Bologna), il gruppo macron è presieduto dal parmigiano Francesco Bormioli (checomprato l’azienda nel 2004) e guidato dall’amministratore delegato Gianluca Pavanello.
Macron ha chiuso il 2016 con circa 70 milioni di fatturato, dei quali la maggioranza all’estero. Il bilancio consolidato 2015 si era chiuso con 66,7 milioni di ricavi, un ebitda di 3,7 milioni e un debito finanziario netto di 17,4 milioni.
Macron è sponsor tecnico di alcuni team italiani (come la Lazio, la Spal e il Bologna nel calcio e il Benetton Treviso nel basket) ed esteri (West Ham e Leeds Uts in Regno Unito, Rcd Maiorca in Spagna, SC Braga in Portogallo, Monaco in Francia e Stella Rossa Belgrado). Inoltre è sponsor della nazionale italiana di rugby e del Miami, il club guidato da Alessandro Nesta.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet