SITI B&T SPINGE SULLL’IRAN CON IMPIANTI ANCORA


SASSUOLO 12 DICEMBRE 2017 Ancora, azienda del gruppo Siti B&T, societa’ quotata su Aim Italia attiva nella produzione di impianti completi a servizio dell’industria ceramica mondiale, ha vinto un’altra commessa in Iran conquistando la fiducia di un brand internazionale come Rak Ceramics. Quest’ultima, con sede negli Emirati Arabi Uniti, una produzione che si aggira sui 110 milioni di metri quadrati di pavimenti e rivestimenti in ceramica e gres porcellanato e 5 milioni di sanitari, un fatturato di circa 1 miliardo di dollari e decine di stabilimenti distribuiti tra Eau, India, Bangladesh ed Iran, e’ quotata presso la Abu Dhabi Securities Exchange negli Emirati e presso la Borsa di Dhaka, in Bangladesh. La societa’ emiliana fornira’ la tecnologia “made in Italy” per la finitura di lastre ceramiche di grande formato, il cui mercato e’ in grande crescita. Nello stabilimento di Teheran, spiega una nota, e’ stata infatti installata una linea di squadratura e bisellatura a secco Speed-Dry, tecnologia green che, oltre a evitare l’utilizzo di una risorse primaria quale l’acqua, con importanti effetti sulla salubrita’ del luogo di lavoro, porta importanti vantaggi economici e produttivi che vanno dalla durata e manutenzione dell’impianto, al consumo energetico, fino al consumo degli utensili diamantati. Ancora ha inoltre installato presso l’impianto iraniano una linea di levigatura, squadratura e bisellatura, comprensiva di trattamento delle superfici HiCoat, per formati fino al 1200×1200 mm. Siti B&T, nello sviluppo dei suoi impianti completi pone l’attenzione sul Total Cost of Operation, fornendo soluzioni tecnologiche che comportano per il cliente un netto risparmio dei costi operativi di gestione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet