SHOPPING AMERICANO PER ALFASIGMA


BOLOGNA 13 GENNAIO 2017 Stefano Golinelli, presidente del gruppo farmaceutico bolognese Alfasigma ha annunciato l’acquisizione dal gruppo Nestlé dell’americana Pamlab. È la prima acquisizione del gruppo farmaceutico nato nel maggio 2015 dalla fusione tra la bolognese Alfa Wassermann e la romana Sigma-Tau che ha dato vita a un polo da 3mila dipendenti e 940 milioni di fatturato (+ 4,5% i preconsuntivi 2016 sul 2015).Con questa acquisizione Alfasigma si avvicina al 50% di vendite all’estero e supererà già quest’anno il miliardo di euro di ricavi consolidati che vale una crescita del 14-15%.
Alfasigma ha rilevato da Nestlé Health Science il 100% di Pamlab, che ha sede a Covington, in Louisiana. E’ una società specializzata nel medical food che impiega 300 dipendenti e 180 informatori del farmaco, con un giro d’affari superiore ai 100 milioni di dollari.  
La nuova Alfasigma Usa quest’anno chiuderà il bilancio con 200 milioni di dollari di fatturato visto che consolida anche le attività americane di Sigma-Tau Healthscience e licenza della rifaximina.  

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet