SERVIZI ITALIA: proposto dividendo di Euro 0,15


PARMA 14 MARZO 2017 Il Consiglio di Amministrazione di Servizi Italia, leader nel mercato italiano dell’outsourcing
sanitario dei servizi ospedalieri, quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana, ha approvato ieri il progetto di bilancio, il bilancio consolidato al 31/12/2016 e il Bilancio di Sostenibilità
ed. 2016.
“I risultati conseguiti nel corso del 2016 – ha dichiarato Enea Righi, Vice Presidente e
Amministratore Delegato di Servizi Italia – ci soddisfano molto perché tengono conto degli impegni
di crescita esterna in Italia e all’estero, della perdita di valore del cambio brasiliano e della
rinegoziazione di alcuni contratti in portafoglio a causa della spending review italiana. Grazie al
lavoro svolto da tutto il management, gli obiettivi pianificati di marginalità e redditività del
business sono stati raggiunti e le nostre previsioni sono state confermate, permettendo così la
distribuzione di un dividendo unitario pari a 15 centesimi di Euro. Il Gruppo, per il 2017, prevede
risultati che terranno in alta considerazione l’impegno del gruppo dirigente nel consolidare gli
investimenti effettuati nei Paesi in cui la Società è presente, realizzando importanti obiettivi di
efficienza gestionale e organizzativa che puntano, fra le altre cose, a soddisfare non solo le
esigenze di qualità dei clienti, ma anche implementare ulteriormente il valore della sostenibilità
sociale, che giorno dopo giorno si sta facendo sempre più trasversale ai diversi aspetti del nostro
business.”

 Ricavi pari a Euro 237,7 mln (Euro 230,0 mln al 31/12/2015)
 EBITDA pari a Euro 64,0 mln (Euro 63,6 mln al 31/12/2015)
 EBIT pari a Euro 13,7 mln (Euro 16,6 mln al 31/12/2015)
 Utile Netto pari a Euro 10,5 mln (Euro 12,5 mln al 31/12/2015)
 Proposto dividendo pari a Euro 0,15 p.a.
 Posizione Finanziaria Netta pari a Euro 79,6 milioni (Euro 67,1 milioni al 31/12/2015)

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet