Servizi Italia, anno sara’ in linea con buoni dati 2017, dossier M&A aperti


parma 29 marzo 2018 Ci attendiamo una conferma dei risultati per il 2018 e nel 2019 un incremento della crescita”. E’ quanto ha dichiarato Enea Righi, Vice Presidente e Amministratore Delegato di Servizi Italia , interpellato da Mf-Dowjones in occasione della Star Conference circa i dati attesi per l’anno in corso. Il gruppo, attivo nel settore dell’outsourcing sanitario dei servizi ospedalieri, ha chiuso il 2017 con Ricavi pari a 252,1 mln, +6,1%, e un utile netto di 14,4 mln, +36,6% rispetto ai 10,5 mln del 2016. “Siamo contenti della chiusura del 2017. Abbiamo registrato una buona performance sui ricavi e un dato storico in termini di risultato netto”, ha precisato il manager, sottolineando che “sul 2018 tenderei a confermare i dati del 2017. “Il fatturato rimarra’ simile o leggermente superiore”, ha spiegato ancora Righi. Sul fronte M&A, invece, il numero uno di Servizi I . ha affermato che “abbiamo diversi dossier aperti. Stiamo iniziando delle due diligence. Vedremo come si concluderanno. Abbiamo pure importanti investimenti all’estero che stiamo effettuando cosi’ come possibili acquisizioni estere. I Balcani sono un’area di nostro interesse”. Soddisfazione, infine, per la due giorni della Star Conference. “E’ andata molto bene; abbiamo avuto 22 incontri e c’e’ stato grande interesse”, ha concluso Righi.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet