PRISMI (AIM) – RACCOGLIE 3,2 MLN DA AUMENTO DI CAPITALE, SOTTOSCRIZIONI AL 64,4%


MODENA 26 MARZO 2018 Con riferimento all’aumento di capitale in via scindibile per massimi 4,98 milioni, offerto in opzione agli azionisti di Prismi e ai portatori di “PSM 2015-2021 – Obbligazioni Convertibili”, durante il periodo di offerta in opzione sono stati esercitati 6.898.440 diritti e sono state quindi sottoscritte 2.586.915 azioni cum “Warrant PRISMI 2018-2020” di nuova emissione (pari al 64,39% delle 4.017.552 azioni complessivamente offerte) per un controvalore complessivo di 3.207.774,60 euro. Le azioni di nuova emissione sono state sottoscritte al prezzo di 1,24 euro cadauna con rapporto di sottoscrizione pari a 3 nuove azioni ogni 8 diritti posseduti. Stanti le risultanze sopra indicate, sono stati inoltre assegnati 2.586.915 “Warrant PRISMI 2018-2020”. Le nuove azioni sottoscritte, e annessi warrant, sono disponibili a partire da oggi. Al termine del periodo di offerta, risultano non esercitati 3.815.036 diritti di opzione, pari al 35,61% del totale dei diritti di opzione, che saranno assegnati al prezzo di 1,24 euro a coloro che hanno esercitato il diritto di prelazione. Le azioni che dovessero rimanere inoptate successivamente potranno essere collocate entro il 31 dicembre 2018. Prismi rende infine noto che è stata presentata a Borsa Italiana domanda di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia del “Warrant PRISMI 2018-2020”. L’ammissione a quotazione è prevista in data 27 marzo 2018 con inizio delle negoziazioni in data 29 marzo 2018.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet