PREVISIONE CONFERMATA: PATUELLI RIMANE ALL’ABI


BOLOGNA 18 GENNAIO 2018 Previsione confermata: l’Abi ha riconfermato per la terza volta il bolognese Antonio Patuelli (presidente della Cassa di Risparmio di Ravenna) alla presidenza, nonostante lo statuto prevedesse un massimo di due mandati e un’alternanza tra un esponente delle banche medio piccole e uno degli istituti più grandi.
Patuelli è entrato in carica il 28 gennaio del 2013, subentrando a Giuseppe Mussari, travolto dallo scandalo Mps , e la sua prima mission fu quella appunto di tenere fuori l’Abi dalla bufera che la vicenda senese stava scatenando. Ma in questi cinque anni il lavoro è stato ben più complesso, visto che sulle banche si è scatenato ben altro per effetto della crisi economica che ha impiombato i bilanci con una montagna di crediti deteriorati e la moltiplicazione dei vincoli e dei requisiti patrimoniali, costringendo gli istituti a capitalizzazioni sempre più onerose.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet