Possibile sostituzione di Mps con Hera nel paniere Ftse Mib


BOLOGNA 8 FEBBRAIO 2017 La bolognese Hera potrebbe entrare al posto di Banca Monte dei Paschi di Siena nel listino principale di Borsa Italiana, il Ftse Mib, che raggruppa le azioni delle 40 società italiane più capitalizzate. Mps è sospesa dalle contrattazioni dal 23 dicembre. La società che gestisce il listino dei titoli principali di piazza Affari, Ftse Russel, nel consueto processo trimestrale di revisione del listino ha infatti segnalato che se dopo il cda di Mps previsto domani «non sarà fornita nessuna indicazione su quando potrà essere previsto il ripristino delle negoziazioni, Ftse Russell procederà a escludere la società dall’indice Ftse Mib a prezzo pari a zero in occasione della revisione di marzo». Vale a dire dall’apertura di lunedì 20 marzo. Ciò non avverrà se al contrario le negoziazioni saranno ripristinate entro il 28 febbraio. Se Mps dovesse uscire, ad entrare nel «paniere» sarà la prima azione non-Ftse Mib del ranking, al momento il titolo della multiutility Hera.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet