Parmalat, la Consob approva prospetto. Opa fino al 10 marzo


COLLECCHIO 31 GENNAIO 2017 E’ arrivato il via libera della Consob al documento di offerta relativo all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da Sofil (Lactalis) sulle azioni ordinarie di Parmalat non in suo possesso. A darne notizia è stata la stessa Sofil specificando che il periodo di adesione all’opa sarà di circa un mese: avrà inizio il 9 febbraio e terminerà il 10 marzo.
L’offerta ha ad oggetto 227.419.208 azioni ordinarie di Parmalat S.p.A. del valore nominale di 1 euro, corrispondenti al 12,26% del capitale sociale, ovvero la totalità delle azioni sul mercato. L’87,74% del capitale sociale è già nelle mani dei francesi ai quali per superare la soglia applicabile per il delisting di Parmalat (il 90%) serve il 2,15% del capitale (2,26% meno le azioni proprie, lo 0,11%). Sofil spiega che «nell’eventualità di emissione del numero massimo di azioni destinate ai creditori (n. 52.851.928) e del numero massimo di azioni a servizio dei warrant (n. 7.034.865), l’offerta potrà avere ad oggetto fino a complessive massime n. 287.306.001 azioni».
Il prezzo offerto per azione è di 2,80 euro e il corrispettivo sarà pagato agli aderenti il quinto giorno di borsa aperta successivo al termine del periodo di adesione. Ieri il titolo ha chiuso in calo dello 0,66% a quota 3,00 euro, sopra il prezzo dell’offerta.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet