OGGI A BOLOGNA GIORNATA CONCLUSIVA PER FARETE 2017


BOLOGNA 7 SETTEMBRE 2017 Si conclude oggi Farete, la due giorni delle imprese nata nel 2012, in collaborazione con Legacoop Bologna, che giunge quest’anno alla sesta edizione, la prima targata Confindustria Emilia Area Centro. Ricchissimo il programma di iniziative ed eventi.
La manifestazione è la grande vetrina delle eccellenze produttive e dei servizi del territorio, un’occasione concreta per sviluppare opportunità di business che nel 2016 ha richiamato oltre 15.000 visitatori e nei primi cinque anni ha registrato 60.000 presenze, coinvolgendo 2.600 espositori che hanno organizzato attraverso un’agenda elettronica online più di 11.000 appuntamenti b2b tra aziende, e visto la partecipazione di 130 buyer esteri provenienti da 35 Paesi che hanno incontrato le realtà manifatturiere del territorio in oltre 2.000 colloqui one to one.

Numeri da record anche per l’edizione 2017 del meeting point delle imprese che vede la partecipazione di quasi 700 aziende per un totale di 1.000 stand espositivi e 87 workshop tematici in programma. Ancora una volta, poi, l’International Club darà l’occasione alle imprese manifatturiere di incontrare

buyer internazionali: sono attesi infatti ben 77 operatori esteri provenienti da 22 Paesi (Argentina,
Armenia, Azerbaijan, Cina, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Georgia, Germania, Giordania, Iran,
Kazakhstan, Kyrgyzstan, Malesia, Marocco, Oman, Polonia, Qatar, Singapore, Siria, Svizzera,
Thailandia e Turchia), per un totale di oltre 800 appuntamenti b2b già fissati. Quest’anno inoltre l’International Club ospiterà anche il Bologna Suppliers Day del Gruppo Volkswagen, presente con 20 buyers interessati ad incontrare 98 nuovi fornitori.

Oggi eè in programma Farete Scuola. La vetrina di tutte le iniziative rivolte al mondo della scuola e della formazione promosse da Confindustria Emilia Area Centro tramite il progetto “S. e T. – Scuola e Territorio”, nato dall’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale, che nell’anno scolastico 2016-2017 ha coinvolto sul territorio bolognese 600 studenti di 23 classi di 6 Istituti Comprensivi tra scuole elementari e medie e circa 1.000 studenti di 5 Istituti Tecnici Industriali nell’ambito delle attività del Club dell’alternanza. Gli interventi sul palco di Tiziana Ferrari, direttore generale di Confindustria Emilia Area Centro, e di Stefano Versari, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna, apriranno la mattinata alla quale quest’anno parteciperanno anche gli Istituti Tecnici Industriali di Ferrara e Modena e che ospiterà le premiazioni delle diverse iniziative realizzate dall’Associazione con le scuole: “Eureka! Funziona!”, “Premio Like”, “Robotica”, “Design Thinking”, “Fotografia”, “I speak English” e “Alternanza Scuola-Lavoro”.

A chiudere Farete “It’s a Wide Wild World – Fare impresa in un mondo difficile”, il convegno organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia Area Centro ai quali, come da tradizione, è affidato il momento conclusivo della due giorni. Giovedì 7 settembre, alle ore 16.30, sul palco principale Vincenzo Cremonini, amministratore delegato di Cremonini Spa, Carlo Jean, presidente del centro studi di geopolitica economica delle Università Luiss e Link Campus di Roma, Massimo Messeri, presidente di Nuovo Pignone – Baker Hughes, a GE Company (BHGE) e Gianmarco Messori, amministratore delegato di Messori Uomo, dialogheranno nel corso di un dibattito moderato da Oscar Giannino di Radio24. Le conclusioni saranno affidate al presidente di Confindustria Emilia Area Centro, Alberto Vacchi.

Confindustria Emilia Area Centro ringrazia tutti gli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione di Farete 2017: il main sponsor Unipol Gruppo; gli sponsor Buonristoro, Toyota Material Handling, Carisbo, Retindustria, Umana, Penske Automotive Italy, Due Torri, Dedagroup, Ing. Ferrari; gli sponsor tecnici MtCom, Sofa Soft, Hydroplants, Decor Line, Etic e Società Dolce.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet