NUOVI GRANDI CANTIERI IN FRANCIA PER LA PIZZAROTTI DI PARMA


PARMA 9 FEBBRAIO 2018 La Pizzarotti di Parma continua a fare affari in Francia. Ha appena avviato i lavori di un importante lotto in sotterraneo della linea metropolitana 15 a Champigny nell’ambito del progetto Grand Paris Express e tanti sono i progetti “in corso”.

L’importo di contratto ammonta a circa 400 milioni e vede l’impresa parmigiana Pizzarotti nella compagine degli esecutori con una quota rilevante di partecipazione. L’ultimazione dei lavori è prevista in 50 mesi.

Si rafforza così ulteriormente la presenza del gruppo in Francia. La caratteristica principale del progetto è la realizzazione di 8 km di scavo in gsalleria naturale tramite 2 Tbm Epb, la prima delle quali è tra le più grandi del mondo, con un diametro di perforazione di oltre 10 metri, una lunghezza di 100 metri e un peso della testa tagliente di 136 tonnellate.

Le paratie dei pozzi e delle stazioni sono invece realizzate con l’ausilio di quattro idrofrese. L’impresa Pizzarotti nel progetto Gran Paris Express e linee connesse, oltre a questo lotto, ne ha in corso altri quattro in associazione con altre imprese, per un importo complessivo di contratto di circa 700 milioni.

L’impresa di costruzione parmigiana ha già lavorato alla realizzazione dell’aeroporto
Charles de Gaulle e del Parco Eurodisney. A queste opere si sono aggiunte negli anni quelle degli ospedali di Sospel (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) e Timone di Marsiglia, ls costruzione di due tunnel, Viggianello in Corsica e St.Best sui Pirenei, la progettazione e costruzione di un parcheggio interrato nel porto di Nizza.

Sempre a Nizza la Pizzarotti si occupa della ristrutturazione totale dell’ospedale psichiatrico, per un valore complessivo di circa 112 milioni.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet