NUOVA ATTENZIONE DEI FONDI DI INVESTIMENTO SU BPER BANCA


modena 15 febbraio 2017 I fondi studiano Bper Banca  e potrebbero candidarsi per entrare nella governance. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, un gruppo di investitori istituzionali gia’ azionisti dell’istituto modenese starebbe meditando di presentare una lista all’assemblea di aprile. In quell’occasione infatti arrivera’ a scadenza un numero significativo di consiglieri della banca, quasi la meta’, e saranno molte le poltrone disponibili per nuovi amministratori. L’attivismo dei fondi non e’ una novita’ nel capitale delle ex popolari. Basti pensare a quanto accaduto la primavera scorsa all’assemblea di Ubi Banca  : in quel caso la lista presentata dagli istituzionali riusci’ addirittura ad aggiudicarsi la maggioranza di voti, battendo la formazione dei soci storici bresciano-bergamaschi. Ecco perche’ Modena starebbe monitorando con grande attenzione la partita e potrebbe arruolare la societa’ di consulenza Egon Zehnder per gestirla. Bisogna peraltro ricordare che in genere i fondi non puntano a esprimere la maggioranza, ma solo a entrare nei board per giocare un ruolo dialettico nei confronti degli organi direttivi. In base al nuovo statuto di Bper Banca  quindi gli istituzionali potrebbero ottenere da uno a tre poltrone, quelle per l’appunto che spettano alla lista di minoranza.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet