MODELLERIA BRAMBILLA, NUOVO ORDINE DA BOCAR – nasce polo con Co.stamp ma non ci sarà delisting


CORREGGIO 5 SETTEMBRE 2017 Modelleria Brambilla ha ricevuto una commissione dalla messicana Bocar, di importo pari a 550 mila euro. Il produttore specializzato nella componentistica di precisione per il settore automotive fornirà 6 attrezzature per la costruzione di una parte telaio, da consegnare entro il mese di dicembre del 2017. 

La società reggiana ha recentemente annunciato la fusione con Co.Stamp Srl. di Lecco L’esecuzione dell’operazione dovrebbe concludersi entro ottobre, e successivamente sarà lanciata un’Opa sulle azioni in circolazione, al prezzo di 3 euro. L’acquirente ha già dichiarato che non punta al delisting del titolo, attualmente sospeso dalle contrattazioni all’AIM, e ricostituirà il flottante.

Modelleria Brambilla si fonde con Co.Stamp srl. L’aggregazione darà vita a un primario operatore internazionale integrato, attivo nell’ingegnerizzazione, produzione e vendita di stampi per la pressofusione di alluminio e magnesio, conchiglie e casse d’anima per fusioni in ghisa e alluminio e stampi per materiali plastici. L’operazione si configura come un reverse take over, con la quotata che aumenterà il capitale fino a 62,6 milioni di euro (con emissione di massime 38,66 milioni di nuove azioni) che verrà interamente sottoscritto da Co.Stamp tramite conferimento delle sue attività operative. Co.Stamp, che nel 2016 ha realizzato 46,2 milioni di euro di fatturato, 6,3 mln di ebitda e 2,9 di utile netto, avrà così il 90,98% di Modelleria Brambilla, che lieviterà al 95,37% con il conferimento dei titoli, a 3 euro per azione, delle famiglie di Aldo e Giancarlo Brambilla e di Gabriele Bonfiglioli (ed eventualmente ridursi al 94,37% in caso di totale conversione del prestito convertibile). L’esecuzione dell’operazione dovrebbe concludersi entro ottobre; successivamente sarà lanciata un’Opa sulle azioni in circolazione (sempre a 3 euro), ma Co.Stamp ha già dichiarato che non punta al delisting e ricostituirà quindi il flottante. L’Opa dovrebbe concludersi entro gennaio 2018. “Questa operazione rappresenta una grande occasione di sviluppo dell’azienda, che diventa parte integrante di uno dei player più importanti del nostro settore a livello mondiale” ha detto l’Ad di Modelleria Brambilla Gabriele Bonfiglioli. “Quando mi è stata proposta la possibilità di acquisire una società leader di mercato per un business complementare al nostro e, alla fine delle varie operazioni, ritrovarci quotati in Borsa, ho subito pensato che fosse un’occasione irripetibile” ha aggiunto Marco Corti, presidente e Ad di Co.Stamp.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet