Il Ministro Martina e lo chef Massimo Bottura insieme a Modena: sabato evento speciale a BPER Forum Eventi


MODENA 14 DICEMBRE 2017 BPER Forum Event ha organizzato un evento per sabato 16 dicembre alle ore 18. Ci saranno il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e Massimo Bottura salgono insieme sul palco del BPER Forum Monzani di Modena.

Terra e cibo sono il focus di questo appuntamento nel corso del quale vengono messi in luce il grande lavoro dello chef, portavoce internazionale contro lo spreco alimentare e promotore della cucina italiana contemporanea nel mondo, e le politiche all’insegna della sostenibilità e del rispetto del territorio. L’incontro viene moderato da Federico Quaranta, conduttore e anima di Decanter, in onda su Radio2. E’ anche l’occasione per conoscere gli ultimi due libri di questi autori speciali.

Maurizio Martina presenta il suo “Dalla terra all’Italia” (Mondadori). Fra le principali sfide aperte nel nostro Paese c’è l’urgenza di guardare ad agricoltura, alimentazione e ambiente da una nuova prospettiva. Non si tratta infatti solo di riscattare il settore primario ma di assumerlo come forza motrice di una nuova idea dello sviluppo economico, sociale e culturale dell’Italia. Un primo, concreto passo in questa direzione lo compie il ministro Maurizio Martina con un libro dichiaratamente ottimista in cui racconta la passione, la fatica e la voglia di farcela di tanti giovani che stanno rilanciando l’agricoltura e l’alimentazione in un’ottica moderna e innovativa, sensibile alle istanze ecologiche e ai princìpi di cittadinanza e solidarietà. Nel contempo, egli mostra come le politiche avviate negli ultimi anni dal suo dicastero siano mirate a combattere gli sprechi, a contrastare la fragilità idrogeologica del territorio e a valorizzarlo sfruttandolo al meglio. Senza trascurare l’impegno legislativo per debellare vecchie e nuove forme di criminalità che vorrebbero mantenere la nostra agricoltura nell’arretratezza, violando i diritti di chi ci lavora. A fondamento di queste scelte c’è la convinzione che terra e cibo, le ricche tradizioni in ambito agricolo e alimentare, le straordinarie qualità naturali, paesaggistiche e artistiche che costituiscono il tratto distintivo dell’Italia nel mondo, siano le chiavi per guardare al futuro.

Massimo Bottura propone “Il pane è oro” (Ippocampo Edizioni), frutto delle esperienze degli oltre 50 tra i migliori chef del mondo che, chiamati all’azione proprio dallo chef modenese, si sono avvicendati nella cucina del Refettorio Ambrosiano durante l’Esposizione Universale di Milano. In questo libro sono raccolte 150 ricette alla portata di tutti. Il Refettorio Ambrosiano è una chiara testimonianza dell’impegno sociale di numerosi chef di livello internazionale, che mai in numero così elevato hanno lasciato le loro cucine per unirsi nella lotta contro lo spreco e la povertà alimentare. Il libroè un vero e proprio diario di bordo, che include ricette create a partire dagli ingredienti consegnati ogni mattina al Refettorio Ambrosiano: verdure o frutti ammaccati, conserve di pomodoro, uova, surgelati, prodotti da dispensa o a lunga conservazione facilmente reperibili in qualunque cucina. Solo in Italia ogni anno finiscono nel pattume oltre 8 miliardi di euro di cibo, spesso in condizioni perfette e in grado di nutrire intere comunità. Food for Soul è la ONLUS fondata da Massimo Bottura e da sua moglie per dare sostegno alle comunità nella lotta contro lo spreco alimentare e l’isolamento sociale, grazie alla costruzione di progetti chiamati Refettori e Social Tables. Con l’acquisto de Il pane è oro è possibile contribuire alla missione di Food for Soul.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet