Micoperi ottiene appalto in Ghana per progetto nel settore del gas


RAVENNA 13 GENNAIO 2017 La Micoperi di ravenna ha vinto un appalto per un contratto di rendimento energetico (Epc) in Ghana volto a realizzare lavori di ingegneria, approvvigionamento e costruzione nell’ambito del cosiddetto progetto Tema sul gas naturale liquefatto (Gnl). Le attività inizieranno in tempi brevi per essere ultimati dopo 12 mesi di lavori.. Una volta completata, l’opera avrà una capacità produttiva di 3,4 milioni di tonnellate all’anno, l’equivalente di 500 milioni di piedi cubi di gas al giorno, attraverso l’utilizzo di una unità galleggiante di stoccaggio e rigassificazione (Fsru) situata 12 chilometri al largo della costa della città di Tema. Il gas prodotto dalla struttura servirà a generare più di 2 mila megawattora (Mw) di energia elettrica. Lo scorso mese di febbraio, le società Quantum Power e Ghana National Petroleum Corporation hanno firmato un contratto per la costruzione e gestione di impianti di importazione di gnl a Tema, per un investimento stimato in 500 milioni di dollari.“Siamo lieti di aver ottenuto il contratto con Quantum Power per il loro nuovo terminale LNG in Ghana, di importanza strategica non solo per il Paese, ma in generale per l’Africa occidentale – ha dichiarato il vice-presidente di Micoperi, Claudio Bartolotti – Micoperi, grazie alla sua consolidata esperienza in Ghana e nella realizzazione di progetti simili in altri mercati, assicurerà l’esecuzione del progetto secondo i più alti standard internazionali”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet