Maserati, nessuna notizia di nuovi modelli a Modena


MODENA 9 NOVEMBRE 2017 Sul futuro dello stabilimento Maserati di viale Ciro Menotti a Modena “ancora nessuna notizia sui nuovi modelli da produrre a Modena”. E’ quanto sostiene, in una nota, la Fiom-Cgil di Modena alla luce dell’incontro avvenuto tra sindacati e rappresentanti delle istituzioni per fare il punto sulle prospettive produttive dello stabilimento modenese della casa automobilistica.
Al summit in Comune a Modena, viene spiegato, erano presenti l’assessore regionale alle Attività Produttive, Palma Costi; il sindaco, Gian Carlo Muzzarelli e le organizzazioni sindacali Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil e Fismic di Modena.Sindacati e istituzioni si sono dati appuntamento a riaggiornarsi entro febbraio 2018. “La Fiom-Cgil – prosegue la nota – ritiene indispensabile che a Modena vengano portati uno o più modelli in grado di garantire il mantenimento dell’attività produttiva
e dell’occupazione dei circa 300 lavoratori diretti alla produzione attualmente in forza. La necessità di continuare a produrre modelli Maserati a Modena – conclude la Fiom-Cgil – è anche funzionale all’importante implementazione del centro di progettazione avvenuta in questi mesi”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet