MARR (GRUPPO CREMONINI) – SOVRAPERFORMA IL SETTORE E TOCCA NUOVO MASSIMO STORICO A 21,38 EURO


RIMINI 19 APRILE 20177 Ieri è stata una giornata decisamente positiva per la riminese Marr (gruppo Cremonini di Modena), che alle intorno alle 11:45 ha raggiunto un nuovo massimo storico a 21,38 euro e che continua a evidenziare ottime performance sia nei tre mesi (+17,7%) che da inizio anno (+21,4%). Una dinamica supportata da alcuni importanti elementi quali solidi fondamentali e la capacità di crescere più del mercato. Ricordiamo che lo scorso 14 marzo il gruppo ha presentato i dati di bilancio 2016. Nel dettaglio ha contabilizzato ricavi pari a 1.502,6 milioni, in progresso del 4,3% rispetto all’anno precedente. Una performance positiva che è proseguita a livello di Ebitda, che è cresciuto del 5% a 111 milioni, grazie ad una minore incidenza dei costi operativi sui ricavi e, in minor misura, a livello di Ebit (+4,1% a 92,8 milioni). L’utile netto si è attestato a 58,5 milioni, segnando un progresso dello 0,8% rispetto al 2015 che aveva beneficiato di proventi non ricorrenti per 1,7 milioni riferiti alla plusvalenza realizzata con la cessione di Alisea.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet