MARCHIONNE: MASERATI “NON PRONTA” PER SCORPORO DA FCA


MODENA 4 SETTEMBRE 2017 Chiuso con il terzo posto di Vettel il Gran Premio d’Italia p Sergio Marchionne dice: “Qualcosa abbiamo sbagliato – ha proseguito Marchionne – questa non e’ la Ferrari. Bisogna raddoppiare l’impegno. Vogliamo togliere il sorriso dalla faccia di quelli la’”(intendendo i rivali della Mercedes ndr).Ora però i suoi pensieri si spostano da Ferrari a FCA e sullo scorporo di Maserati dice: “Come vediamo adesso e’ quasi impossibile, se non del tutto impossibile, prevedere uno scorporo di Alfa e Maserati, che sono due realta’ fondamentalmente immature. Sono due realta’ in fase di sviluppo. Scorporare cose che sono neonate…”. Cosi’ ha risposto l’a.d. di Fca, Sergio Marchionne, ai giornalisti parlando al paddock Ferrari a Monza. Alfa Romeo e Maserati, ha proseguito Marchionne, “si potranno scorporare quando avranno i muscoli sufficienti per stare in piedi, quando produrranno cassa in modo importante da sole. Capisco benissimo il concetto di staccarsi dal mass market come premium, il concetto non fa una piega, ma il momento (attuale) e’ sbagliato, non siamo nelle condizioni di farlo. Se c’e’ un’opzione per farlo sara’ di sicuro dopo di me, dopo che me ne vado io. Quindi calmiamoci, non succedera’ fin tanto che ci sara’ Marchionne”. Il manager italo-canadese dovrebbe lasciare l’incarico di a.d. di Fca nell’aprile 2019, dopo l’assemblea degli azionisti che approvera’ il bilancio 2018.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet