LOTTA DURA CONTRO I LICENZIAMENTI ALLA CASTELFRIGO


modena 19 dicembre 2017 Ieri i lavoratori della Castelfrigo di Castelunovo Rangone, in provincia di Modena, sono scesi in strada questa mattina, insieme a centinaia di manifestanti, per una maxi protesta contro il licenziamento dei 127 lavoratori che sono in appalto alla Castelfrigo (azienda del settore carni) tramite le cooperative Work Service e Ilia Da. Dal 17 ottobre è in corso uno sciopero contro questi licenziamenti e la protesta non si ferma: oggi almeno quattro lavoratori inizieranno uno sciopero della fame, al quale parteciperà anche un sindacalista, Marco Bottura della Flai-Cgil di Modena. La manifestazione, all’insegna della parola d’ordine ‘Basta schiavi-Per dire no al nuovo caporalato’, si è chiusa con il comizio di Ivana Galli, segretaria nazionale Flai-Cgil.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet