Limoni e La Gardenia integrate nella rete europea di Douglas


BOLOGNA 16 NOVEMBRE 2017 Profumerie Douglas ha concluso l’acquisizione da Orlando Italy Management delle due principali catene italiane di profumerie e prodotti per la bellezza, Limoni e La Gardenia, che operano insieme come Leading Luxury Group. L’operazione, si legge in una nota, e’ ancora all’esame dell’Autorita’ Garante della Concorrenza. Fabio Pampani, gia’ a.d. di Leading Luxury Group, diventera’ nuovo a.d. di Douglas Italia. “Sono entusiasta di guidare questa nuova azienda con talenti provenienti da tutte e tre le societa’, dai dirigenti alle persone di negozio. Grazie all’expertise omni-channel di Douglas, non solo miglioreremo l’esperienza dei nostri clienti nei negozi ma, faremo un salto di qualita’ negli store online”, ha spiegato il capo azienda commentando il deal. “Con l’integrazione di Limoni e La Gardenia nella rete europea di Douglas stiamo creando un nuovo leader nel settore dei prodotti per la bellezza in Italia” ha commentato Tina Muller, a.d. di Douglas. “Ci impegneremo con i nostri nuovi colleghi a offrire il piu’ alto livello di servizio ai nostri clienti e diventare la catena omni-channel leader nei prodotti per la bellezza e cosmetici in Italia, cosi’ come Douglas lo e’ gia’ in molti altri paesi europei.” Oltre all’operazione in Italia, ricorda ancora la nota, Douglas ha recentemente rilevato la catena spagnola di profumerie Bodybell e annunciato l’acquisizione di un portafoglio di negozi Perfumerias If sempre in Spagna. Dopo la conclusione di queste tre operazioni, Douglas gestira’ circa 2.400 profumerie in 19 Paesi europei, assieme a una rete di negozi online in rapida espansione. Il team dello studio Orsingher Ortu ha assistito Douglas, come advisor legale, nel closing dell’operazione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet