LAMINAM OXIDE MORO VESTE GLI INTERNI DELLA STAZIONE FERROVIARIA TAKAO SANGUCHI, PROGETTATA DA KENGO KUMA A TOKYO


FIORANO 11 settembre 2017
Specialista nella produzione di lastre ceramiche di grande dimensione e minimo spessore per l’architettura, gli interni e l’arredamento, LAMINAM ha in attivo una serie di importanti referenze internazionali, tra cui gli interni della nuova stazione ferroviaria Takao Sanguchi progettata da Kengo Kuma.
Il Monte Takao è una località totalmente immersa nella natura distante poco più di 1 ora dal centro di Tokyo. È considerato un luogo sacro e con il Tempio di Yakuo-in, adagiato sul fianco della montagna, è meta di pellegrinaggio oltre che di semplice turismo grazie anche ai suoi sette percorsi tematici naturali. Il monte si raggiunge con il treno ad alta velocità in arrivo da Tokyo fermandosi alla stazione ferroviaria Takao Sanguchi. Per la grande affluenza di turisti, la stazione è stata recentemente rinnovata, sia nella facciata esterna che negli interni, affidando il progetto all’architetto giapponese più noto al mondo: Kengo Kuma. 
Per questo rifacimento l’architetto ha privilegiato i materiali naturali in grado di vivere in armonia con l’ambiente e il paesaggio nel quale si inserisce la Stazione. Da una parte infatti, il legno è stato utilizzato per realizzare la grande tettoia che costituisce la facciata esterna come a voler rappresentare un confine tra il mondo laico e quello sacro, un punto d’incontro tra la modernità della ferrovia e la natura incontaminata del Monte. Dall’altra, i rivestimenti interni sono stati realizzati in lastre ceramiche Laminam, puro grès porcellanato, igienico per sua natura e altamente resistente a graffi, urti e abrasioni.
I rivestimenti delle pareti del piano interrato che conduce ai binari e delle scale sono stati realizzati con lastre 1000x3000mm, spessore 3+, della collezione Oxide, colore Moro.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet