LA PRESTIGIOSA CERTIFICAZIONE “WELCOME CHINESE” A FIDENZA VILLAGE. AI CINESI PIACE LA VIA EMILIA


FIDENZA 27 GIUGNO 2017 – Quali prospettive in vista del 2018, Anno del Turismo Europa-Cina, e quali iniziative intraprendere per attrarre e accogliere al meglio i turisti cinesi in Italia. Si è parlato di questo oggi a Fidenza Village, il Villaggio creato e gestito da Value Retail, recentemente insignito della certificazione “Welcome Chinese”, il prestigioso riconoscimento di Pechino dedicato all’ospitalità dei turisti cinesi. Nell’ottica di fare sistema e innescare un circolo virtuoso capace di attrarre e accogliere al meglio il crescente numero di turisti cinesi che visitano l’Italia, la tavola rotonda ha visto la partecipazione di altre eccellenze italiane che, come Fidenza Village si sono distinte per l’accoglienza degli ospiti cinesi, come Aeroporto di Bologna e Bologna Welcome.

Ha dato ulteriore prestigio alla giornata il saluto di Dorina Bianchi, Sottosegretaria al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo: “Le relazioni tra Italia e Cina sono sempre più salde anche in vista dell’approssimarsi del 2018, che sarà l’anno dedicato al Turismo Europa-Cina. In questo contesto, con il marchio Welcome Chinese, Fidenza Village si inserisce a pieno titolo tra gli altri soggetti italiani che si sono già fregiati di questo riconoscimento. Il valore dell’accoglienza, soprattutto a livelli di eccellenza, e la capacità di offrire esperienze dedicate ai turisti è uno degli asset da valorizzare”.

Il turismo cinese nel mondo continua a registrare una crescita costante, con un fatturato totale che ha toccato nel 2016 i 215 miliardi di dollari, e un tasso di crescita del 5.09% secondo la China Tourism Academy (CTA). Nei prossimi cinque anni, secondo le statistiche, il turismo “outbond”, verso l’estero dei viaggiatori cinesi, raggiungerà i 700 milioni di turisti. In Italia giungono ogni anno un milione e settecentomila cinesi, dato destinato a crescere sensibilmente già a partire da questo 2017.
Un’accurata strategia di crescita, l’offerta di esperienze innovative e l’eccellenza nell’ospitalità hanno sostenuto lo sviluppo e il successo di Fidenza Village, che a fine aprile 2017 ha registrato un +19% delle vendite Tax Free generate dagli ospiti internazionali, che ha raggiunto il +13% proprio per gli ospiti cinesi.
“L’ospitalità è nel DNA della nostra azienda, ed essere certificati Welcome Chinese per noi è motivo di grande orgoglio, in quanto onora il risultato del lavoro di questi anni per offrire agli ospiti cinesi di Fidenza Village esperienze di shopping uniche studiate su misura per coniugare la scoperta del territorio al gusto dell’intrattenimento italiano” ha dichiarato Giuseppe Servidori, Business Director di Fidenza Village. “Anche per questo vogliamo ringraziare gli ospiti presenti oggi e Welcome Chinese per il loro supporto quotidiano e per la visione condivisa di strategie volte a creare un sistema vincente nella valorizzazione delle nostre destinazioni.”

“Questa è una terra straordinaria, ricca di cultura, che ha sempre dimostrato grande amicizia nei confronti del popolo cinese, con la quale condivide una stori straordinaria. Oggi circa 3 milioni di turisti cinesi visitano l’Italia, e questo dato è destinato a crescere. Per questo sarà fondamentale in vista del 2018 attrezzarsi per continuare a migliorare l’ospitalità dei turisti cinesi. E proprio lo spirito di amicizia, la passione, e la volontà di fare sempre meglio hanno animato le iniziative intraprese da Fidenza Village, dalla città di Bologna e dall’Aeroporto di Bologna, o delle altre realtà italiane riconosciute con la certificazione Welcome Chinese, che oggi rappresentano delle eccellenze italiane in grado di accogliere gli ospiti cinesi al meglio”, ha dichiarato il Consigliere politico dell’Ambasciata Cinese Tang Youjing.

A questo proposito, infatti, la Certificazione Welcome Chinese è stata selezionata dalla European Travel Commission come modello europeo da adottare per 2018 EU – China Tourism Year.

Ad oggi sono oltre 500 le aziende certificate Welcome Chinese, in rappresentanza di 32 paesi in tutto il mondo. L’Europa (Russia inclusa) è il continente con il maggior numero di certificazioni, 321 certificazioni e l’Italia, con 120 certificazioni, supera addirittura il quinto di quelle mondiali, a testimonianza del suo essere al primo posto come meta per i cinesi. Antonello Bonolis – Direttore Business Aviation & Comunicazione – Aeroporto di Bologna ha sottolineato “la certificazione Welcome Chinese segna per l’Aeroporto di Bologna un punto di svolta cruciale.
Per uno scalo che è cresciuto negli ultimi 8 anni ad un tasso più che doppio rispetto alla media sia degli scali europei che di quelli italiani è giunto il momento di focalizzarsi sui mercati intercontinentali.
Il traffico fra la nostra area e la Cina registra più di 106.000 passeggeri all’anno ed questo è indiscutibilmente il mercato emergente sul quale concentrarsi. Abbiamo perciò ritagliato un prodotto sulle esigenze dei visitatori cinesi e, con l’aiuto di Welcome Chinese, siamo ora in grado di accoglierli in maniera adeguata. Prevediamo inoltre una crescente presenza in Cina a livello promozionale, con partecipazione ad eventi fieristici, presenza su social media cinesi e, soprattutto, incontri diretti con i più importanti vettori e tour operator locali”.

“Ci siamo impegnati per ottenere la certificazione Welcome Chinese per valorizzare e garantire la migliore promozione in Cina alla città di Bologna”, ha affermato Celso Luigi De Scrilli, Presidente di Bologna Welcome. “Questo per valorizzare le eccellenze e le esperienze che distinguono questo territorio, terra di motori straordinari, icone di stile e tecnologia in tutto il mondo, ma anche per posizionare Bologna come centro e riferimento culturale, grazie alla sua offerta e alla sua vicinanza a città dal valore artistico e culturale di primaria importanza mondiale, da Modena a Ravenna, ma anche Milano e Firenze, facilmente raggiungibili grazie ai nostri collegamenti”.

“I cinesi si confermano innamorati dell’Italia e delle piccole città dell’Emilia Romagna, che insieme a nuovi itinerari stanno entrando nell’agenda dei viaggiatori cinesi. I dati dell’ultimo trimestre – ha dichiarato Concetta Caravello, Chief External Relations di Welcome Chinese – ci mostrano un turismo verso l’Italia in forte crescita soprattutto verso le destinazioni e le strutture certificate Welcome Chinese. Ma oggi, oltre all’interesse per la cultura, i cinesi mostrano grande attenzione per lo shopping Made in Italy, per l’acquisto dei beni di lusso. Fidenza Village, che ha ricevuto la certificazione Welcome Chinese, si posiziona come la più importante destinazione di shopping-tourism per i cinesi in Italia. I nuovi turisti cinesi, infatti, sono dei veri e propri lifestyle-traveller, interessati a partecipare anche ad attività correlate alla gastronomia e ad acquistare prodotti tipici da riportare a casa, condividendo le loro esperienze sui social. La città di Bologna con il suo Aeroporto, il Museo Ferrari, la cattedrale dello shopping di Fidenza Village, tutti insieme e tutti certificati Welcome Chinese, daranno un grande impulso all’Emilia-Romagna che attraverso il nostro supporto registrerà già da quest’anno un forte incremento di turisti cinesi a beneficio di tutti gli attori coinvolti e dell’economia del territorio”.

La certificazione Welcome Chinese

La certificazione Welcome Chinese è uno standard esclusivo, che permette alle strutture del turismo incoming di accedere a un network riconosciuto consentendo di indirizzare con specifici requisiti il vasto mercato di visitatori cinesi e distinguersi dalla concorrenza. Chi la possiede gode di una visibilità speciale, marchio autentico di garanzia riconosciuto da parte degli operatori turistici cinesi e dal China Tourism Academy (CTA), l’ente del Ministero del Turismo Cinese (CNTA) preposto alla gestione del turismo outbound dalla Cina.

Fidenza Village è Welcome Chinese

La certificazione Welcome Chinese promuove in maniera diretta ed esclusiva le innumerevoli esperienze che vanno dalla moda, al design, dall’enogastronomia all’intrattenimento, ma soprattutto al livello di ospitalità e accoglienza esclusiva che Fidenza Village riserva agli ospiti cinesi, con servizi dedicati e disegnati su misura per loro, in un ambiente capace di accoglierli con ogni accorgimento necessario per migliorare la loro esperienza, grazie a mappe, indicazioni e staff qualificato in lingua cinese, alle guide tradotte, all’offerta gastronomica, alle attività a tema dedicate alla cultura cinese.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet