KERAKOLL PUNTA A 500 MILIONI DI FATTURATO NEI PROSSIMI 3 ANNI


SASSUOLO 4 MAGGIO 2017 La Kerakoll di Sassuolo ha chiuso il 2016 con 420 milioni di ricavi e vuole arrivare a 500 milioni nell’arco dei prossimi tre anni. L’amministratore delegato Gian Luca Sghedoni ha tracciato la linea di crescita e dopo aver dato forma (nel 2010) alla “green building company”, partendo dai materiali per l’edilizia innovativa, punta a posizionarsi nel mercato come l’azienda specializzata nei materiali per l’edilizia green residenziale orientata verso la nuova filosofia costruttiva a basso impatto ambientale.
Nata nel 1968, l’ha fondata Romano Sghedoni, oggi Kerakoll con più di 1.700 referenze eco-compatibili ed una produzione di quasi 1 milioni di ton/anno è il primo produttore di materiali green per progettare, costruire e vivere nel rispetto dell’ambiente e del benessere abitativo con un occhio alle soluzioni antisismiche investendo in ricerca e sviluppo 6,5 milioni di euro.
Gian Luca Sghedoni alla crescita per linee interne nel mercato italiano con nuove tipologie produttive come l’Aggiustatutto (per il fai da te domestico ma anche per uso professionale) vuole abbinare nuove acquisizioni per conquistare quote di mercato in Europa.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet