KARTELL ENTRA AL 2% NELLA BOLOGNESE BIO-ON


BOLOGNA 21 DICMEBRE 2017 Bio-On , societa’ quotata su Aim Italia attiva nel settore della chimica eco-sostenibile, ha siglato un accordo strategico con Kartell che entra nel capitale dell’azienda emiliana tramite la sua controllante Felofin, acquistando il 2% con un investimento di 10 milioni di euro. Per quanto riguarda i dettagli dell’operazione, Felofin, spiega una nota, ha perfezionato l’acquisto del 2% di Bio-on comprando 377.000 azioni vendute in parti uguali direttamente dai due soci fondatori Marco Astorri e Guy Cicognani ad un prezzo unitario di 26,5251 euro, per un controvalore complessivo di 10 milioni di euro. A seguito dell’operazione, pertanto, la quota di controllo dei due soci fondatori e’ pari al 61,01%. Marco Astorri e Guy Cicognani detengono direttamente il 6,60% ciascuno, mentre le azioni detenute da Capsa Srl, societa’ controllata dai due fondatori, rappresentano il 47,81% del capitale di Bio-on . Kartell, azienda simbolo del design Made in Italy, con l’ingresso nel capitale intende mettere al centro la sperimentazione di nuove tecnologie e l’innovazione nell’uso di materiali plastici e accelerare lo sviluppo dell’elettronica organica basata sulle tecnologie Bio-on per acquisire una posizione di leadership in questo nuovo settore. I biomateriali sviluppati da Bio-on sono tutti ottenuti da fonti vegetali rinnovabili e, nella maggior parte dei casi, garantiscono le medesime proprieta’ termo-meccaniche delle plastiche tradizionali col vantaggio di essere completamente eco sostenibili e al 100% biodegradabili in modo naturale.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet