ITS Maker: aperte le iscrizioni per corsi biennali 2018/20.


REGGIO EMILIA 19 GIUGNO 2018 La fondazione ITSMAKER (Istituto Superiore Meccanica Meccatronica Motoristica e Packaging), realizza corsi post diploma biennali di eccellenza, finalizzati all’ingresso nel mondo del lavoro dei propri allievi, e riesce a collocarli nelle migliori aziende del settore meccanico, meccatronico e automazione. Quest’anno, sulla sede di Reggio Emilia, oltre al corso “Tecnico superiore in sistemi meccatronici” già alla sua ottava edizione si aggiungerà un ulteriore corso dedicato al “Controllo e l’ottimizzazione dei processi industriali” per formare dei super tecnici con competenze focalizzate sulla gestione del processo produttivo, applicando le tecnologie digitali dell’Industria 4.0 e i principi del miglioramento continuo (lean production). Ciò è stato possibile grazie alle maggiori risorse destinate dalla Regione Emilia-Romagna per finanziare tali percorsi di eccellenza.
I due corsi della sede di Reggio Emilia della Fondazione ITS Maker sono aperti a giovani in possesso di un diploma di scuola superiore con un numero massimo di 25 studenti per ciascun corso.
Al termine del percorso si consegue il titolo di “Diploma di tecnico superiore per l’innovazione di processi e di prodotti meccanici” riconosciuto a livello nazionale e costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi e corrisponde al V livello del Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento EQF.

“I corsi proposti da ITS Maker – ha sottolineato Claudio Lodi, Vice Presidente di Unindustria Reggio Emilia delegato ad Education e rapporti con la Scuola – sono una opportunità per i giovani e per le imprese che riconoscono nel percorso di formazione della Fondazione il miglior interprete del loro fabbisogno di personale specializzato. Questo sistema formativo costituisce una valida risposta per far fronte al mismatch fra domanda di competenze espressa dalle imprese e profili reperibili sul mercato. Di recente, il Ministero della Pubblica istruzione ha riconosciuto la qualità del corso storico per Tecnico Superiore in Sistemi Meccatronici che si è posizionato al quinto posto nel monitoraggio nazionale realizzato da INDIRE, che potrà beneficiare di finanziamenti aggiuntivi. La percentuale degli occupati si attesta ad oltre il 90%, il 96,5% dei quali con una occupazione coerente. Gli straordinari risultati conseguiti dai percorsi dell’ITS Maker sono strettamente collegati al suo radicamento sul territorio e al conseguente contributo offerto dai principali stakeholder della Fondazione: gli enti di formazione, le scuole, le imprese, l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e le amministrazioni locali. L’obiettivo è ora comunicare le opportunità esistenti, andando ad ampliare il bacino dei fruitori.”

La cultura professionale tecnica, tecnologica e scientifica, costituisce sempre di più un’opportunità lavorativa e di crescita concreta e di valore per i giovani.
I corsi prevedono periodi di formazione nelle migliori aziende meccaniche dei cinque territori: delle 2.000 ore di insegnamento, 800 sono tirocini didattici in azienda, anche all’estero e il 50% delle docenze sono svolte da professionisti del mondo del lavoro.
Il 98% degli allievi è occupato ad un anno dal conseguimento del diploma in una mansione coerente con il percorso di studi effettuato.
Un dato estremamente incoraggiante che attesta come l’istruzione tecnica sia una scelta sicura per un rapido inserimento in azienda al termine degli studi.

Ciò nonostante le aziende incontrano ancora difficoltà a trovare le figure tecniche professionali che cercano: gli studenti che scelgono questo tipo di percorso sono ancora troppo pochi.
Il modello d’istruzione a cui si ispira ITS Maker, che offre una formazione biennale post diploma di alto livello, è quello ancora poco diffuso in Italia del learning by doing, una forma di apprendimento esperienziale che valorizza al massimo la sinergia tra studio e azienda. Un percorso talmente efficace che il passaggio da studio a lavoro è estremamente fluido.

“Itsmaker per me è stata una rivelazione, i docenti sono professionisti altamente qualificati che provengono dalle aziende“– ha affermato Alessandro Bertolini, ex studente del corso ITS Maker di Meccatronica di Reggio Emilia, che oggi ha 21 anni e lavora come Tecnico di Laboratorio presso Bema Lab, una delle aziende partner.

Il percorso, promosso e finanziato da Regione Emilia-Romagna, Ministero dell’Istruzione e Fondo Sociale Europeo, è gratuito, prevede solo una quota di 200 euro per gli iscritti che passeranno le selezioni.
Oltre ai percorsi in oggetto in tutta Regione Emilia Romagna son stati approvati 20 corsi ITS biennali post-diploma (consultabili presso https://www.itsemiliaromagna.it/) di cui 8 alla Fondazione ITSMAKER (consultabili nel sito www.itsmaker.itt sezione http://itsmaker.it/i-corsi/)

Iscrizioni presso la segreteria della sede reggiana di ItsMaker in via Makallè 10, sito www.itsmaker.it, mail sedereggioemilia@itsmaker.it, tel. 0522/921347.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet