ITALCER GROUP : DOPPIO EVENTO AL FUORISALONE DI MILANO


BOLOGNA 23 APRILE 2018 Italcer Group ha scelto la design week milanese per presentare un’installazione realizzata con i prodotti forniti dalle proprie aziende: La Fabbrica Ceramiche, Ava, Elios Ceramica e Devon & Devon. Il progetto “Home Co-Thinking” è stato curato dall’architetto Massimo Iosa Ghini, la cui creatività ha trovato espressione attraverso i materiali dei vari brand che fanno parte del Gruppo.
Location di eccellenza sarà FINO AL 28 aprile il Cortile della Farmacia dell’Università degli Studi di Milano che, in occasione del FuoriSalone, è una delle tre vetrine d’eccezione della mostra evento Interni House In Motion promossa dalla rivista Interni.
La versatilità delle ceramiche di La Fabbrica, AVA ed Elios, utilizzate nell’innovativo formato 320×160 cm fino al formato 90×90 cm in 20 mm di spessore, si esprime sia nello spazio interno, interpretato come il luogo della conversazione, nella realizzazione del tavolo e delle pareti esterne della casa, che nel pavimento e nel camminamento esterno e si traduce nell’abbattimento di barriere a favore di un’apertura verso il mondo, lasciando ampio respiro e spazio all’accoglienza e invitando all’esplorazione.
La tradizionale arte del mosaico poi è riscoperta e presentata da Devon&Devon in una prestigiosa collezione di pavimenti in marmo realizzata, con una selezione di materiali particolarmente pregiati, da manodopera artigiana altamente qualificata. I nuovi pattern propongono motivi arabescati e geometrie di ispirazione optical e, grazie al gioco di accostamento e contrasto cromatico dei marmi, rendono possibili molteplici ed eleganti combinazioni modulari.
“Definire l’idea del movimento come vita all’interno della casa, ma anche come rappresentazione, è il fulcro di questo progetto” ha spiegato l’architetto Massimo Iosa Ghini. “Home Co-Thinking” definisce in modo materico e allo stesso tempo idealistico il concetto di movimento: le idee prendono forma e vita in un concept innovativo che fa della casa un luogo sociale, un punto di incontro, di condivisione, di unione e conversazione.
“L’ambizioso progetto Italcer trova la sua prima forma di espressione estetica di gruppo in un’installazione che unisce e riassume l’eccellenza dei nostri brand” ha commentato l’Amministratore Delegato Graziano Verdi “Il miglior “made in Italy”, progettato con la maestria di Massimo Iosa Ghini, è per noi motivo di grande orgoglio”.
Entro la fine di quest’anno il Gruppo Italcer, creato dal private equity italiano Mandarin Capital Partners II e guidato da Graziano Verdi, mira ad ampliare ulteriormente il proprio portafoglio industriale e sbarcare negli Stati Uniti entro il 2019.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet