IREN, RISULTATI INDICATIVI ALLE OFFERTE DI RIACQUISTO DEI BOND


REGGIO EMILIA 19 OTTOBRE 2017 – Giornata di guadagni in Borsa ieri per IREN che a Piazza Affari mostra una salita dello 0,77%. Il Gruppo ha annunciato i risultati indicativi delle offerte di riacquisto di obbligazioni si è chiusa con adesioni pari a 92,179 milioni di euro. Iren ieri ha fissato i prezzi di riacquisto relativi al buyback. Per il bond 2019 il prezzo e’ di 103,896%, per il 2020 di 112,978%, per il 2021 di 111,034%, per il 2022 di 111,337%. Per quanto riguarda le notes con scadenza al 2020, l’ammontare offerto ammonta a 17,25 milioni di euro a fronte di un controvalore di carta in circolazione per 185,12 milioni. Analogamente, sono stati offerti bond con maturita’ al 2021 (186,273 mln il valore circolante) per un controvalore di 4,437 milioni. Ammonta infine a 70,492 milioni di euro l’ammontare delle obbligazioni a piu’ lunga scadenza (2022), a fronte di 430,126 milioni ancora circolanti sul mercato. Nessun bond e’ stato invece offerto per la serie che scade nel 2019, che nel recente passato e’ stata comunque oggetto di due operazioni di liability management che ne hanno ridotto in maniera consistente – a 89,1 milioni – l’ammontare in circolazione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet